Nepal, sisma. Governo a team ricerca e soccorso stranieri, via dal Paese

Pubblicato il 4 Maggio 2015 15:21 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2015 15:21
Aiuti stranieri in Nepal

Aiuti stranieri in Nepal

NEPAL, KATHMANDU – Il governo nepalese ha chiesto ai team di ricerca e soccorso provenienti da 34 Paesi di lasciare il Paese in quanto dopo nove giorni non è più necessaria la loro presenza.

“Siamo molto grati dello loro lavoro – ha detto all’ANSA il portavoce del ministero degli Interni Laxmi Prasad Dhapal – ma secondo gli standard internazionali la fase di ricerca dei superstiti termina dopo sette giorni. Il governo ha già chiesto al ministero degli Esteri di inoltrare le richieste alle rispettive ambasciate”.

Circa la meta’ dei 4.050 volontari stranieri, ha aggiunto, ‘stanno per partire’. Il personale inviato da Giappone, Ucraina, Regno Unito, Turchia e Olanda ha gia’ fatto i preparativi. Entro venerdi’ si prevede che tutti i team avranno lasciato il Paese.

Le squadre di soccorso, grazie alle unita’ cinofile e alla tecnologia, sono riuscite a estrarre 16 persone vive, in maggior parte da palazzi crollati a Kathmandu. Attualmente le operazioni di soccorso e di sgombero delle macerie sono gestite da 132 mila soldati e poliziotti dislocati nei distretti terremotati.