New York: si accascia un cavallo a Central Park, denuncia degli animalisti

Pubblicato il 5 dicembre 2011 17:38 | Ultimo aggiornamento: 5 dicembre 2011 18:10

NEW YORK – I cavalli di Central Park maltrattati e sottoposti a turni massacranti per le feste natalizie. La polemica nella Grande Mela infuria, dopo che uno dei quadrupedi che trainano le famose carrozze newyorkesi si e' accasciato al suolo mentre portava un gruppo di quattro turisti in giro per il parco.

I passeggeri sono rimasti illesi e l'animale e' stato riportato immediatamente in stalla. Ma le associazioni animaliste sono di nuovo sul piede di guerra, visto che episodi del genere si ripetono oramai di frequente, soprattutto in periodi di 'superlavoro' per i cavalli, come quello natalizio. Periodi – si denuncia – in cui i poveri animali sono costretti a lavorare senza sosta.

L'American Society for the Prevention of Cruelty (Associazione per la prevenzione delle crudelta' sugli animali) ha denunciato che gli animali vanno avanti e indietro senza alcun riposo, dalla mattina a sera e spesso anche la notte.

Il cavallo vittima dell'ultimo incidente, immediatamente soccorso, e' stato trovato affaticato. E anche se dopo la caduta e' riuscito a rimettersi in piedi da solo, non tornera' a lavoro senza che prima ci sia stata un'ispezione da parte di un veterinario.