New York, cameriera 18enne fa causa al famoso ristorante Smith & Wollensky: “Molestata da clienti e gestori”

di Caterina Galloni
Pubblicato il 21 Giugno 2020 6:07 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2020 18:09
molestie ristorante

New York, cameriera 18enne fa causa al famoso ristorante Smith & Wollensky: “Molestata da clienti e gestori” (foto Ansa)

ROMA – Brenna Gonzalez, 18enne ex cameriera di Smith & Wollensky, ha citato in giudizio per molestie se**uali il famoso ristorante di New York.

Tra le altre accuse, quella che i manager le avrebbero chiesto di compiere atti se**uali per entrare in possesso delle mance.

Secondo il New York Daily News, Gonzalez aveva iniziato a lavorare nel ristorante, come cameriera, a novembre 2018.

La ragazza afferma di essere stata spesso oggetto di molestie da parte dei clienti e del personale.

Gonzalez ha affermato che dopo aver parlato del problema con la direzione è stata ignorata. Per questo ha deciso di citare in giudizio il ristorante alla Corte suprema di Manhattan.

Un collega aveva detto a Gonzales che era stata presa di mira perché  “sembri una ragazzina“.

Gonzalez sostiene che un cliente abituale l’ha baciata senza il suo permesso dopo che la direzione aveva detto al cliente di poterlo fare.  

In un’occasione, un manager aveva osservato che avrebbe dovuto bere alcolici o drogarsi così da essere più sorridente.

“Ogni volta che la Gonzalez ha subito gravi molestie sul posto di lavoro, la direzione ha fatto finta di niente“, ha detto il suo difensore, l’avvocato Eric Baum.

“Smith & Wollensky non ha mostrato alcun pentimento né intrapreso alcuna azione disciplinare contro i molestatori”.

“Hanno costretto Gonzalez a lasciare il lavoro su cui faceva affidamento per mantenersi al college”.

Allison Good, portavoce del ristorante, al New York Daily News ha dichiarato che Gonzalez aveva parlato delle accuse di molestie con la direzione.

Tuttavia da un’indagine interna era emerso che “erano totalmente infondate”.

L’iconico Smith & Wollensky a New York è stato inaugurato nel 1977 ed è famoso per le bistecche.

Le sue steakhouse sono presenti a Chicago, Boston, Columbus, Houston, Miami Beach e Londra.

Il miliardario Warren Buffett è tra i clienti abituali. Il locale di New York è stato utilizzato come location per le riprese di film come American Psycho e Il diavolo veste Prada (fonte: Daily Mail).