Cronaca Mondo

New York. Corpo stilista di origini italiane ritrovato in acque fiume Hudson

Michele Savoia

Michele Savoia

USA, NEW YORK – Il corpo dello stilista newyorkese di origini italiane Michele Savoia – noto per aver vestito star come Robert de Niro, Mickey Rourke, Ricky Martin e Chris Noth di ‘Sex and the City’ – e’ stato ritrovato nelle acque del fiume Hudson, a Manhattan, non lontano dallo yacht in cui viveva attraccato ai Chelsea Piers.

L’uomo, 55 anni, era stato visto l’ultima volta giovedi’ sera in un locale dove, in una pausa tra gli impegni per la settimana della moda, aveva partecipato a una festa organizzata dalla miliardaria Paris Hilton. Conosciuto come ‘The Tailor’, il sarto Savoia era il proprietario dell’atelier ‘House of Savoia’, specializzato soprattutto nella realizzazione di capi retro’ stile anni ’30, un gusto ereditato – come piu’ volte aveva raccontato lui stesso – dal nonno italiano, immigrato in New Jersey.

Oltre a vestire diverse star Savoia ha anche realizzato i costumi di alcune produzioni cinematografiche e di musical di Broadway, tra cui il revival di ‘Evita’. La polizia ora indaga se la sua morte sia un omicidio o un suicidio. Secondo quanto raccontano amici e conoscenti, Savoia aveva ultimamente difficoltà economiche, tanto che di recente era stato costretto a vendere per 5.000 dollari la sua amata Harley Davinson al banco dei pegni.

To Top