Cronaca Mondo

Usa, New york. De Blasio: aumentare salario minimo e tassare di più i ricchi

Bill de Blasio

Bill de Blasio

USA, NEW YORK – Combattere la disoccupazione e aumentare il salario minimo. Il sindaco di New York, Bill de Blasio, durante il suo primo ‘stato della città’, l’omologo dello stato dell’unione del presidente Barack Obama, torna a cavalcare i temi della sua campagna elettorale, ovvero una società più equa in cui il governo è uno strumento per aiutare i poveri.

De Blasio annuncia la sua intenzione di chiedere ad Albany, la capitale dello stato di New York, di concedere alla città di New York il potere di fissare il proprio salario minimo. Una richiesta che potrebbe aprire un nuovo fronte di scontro con il governatore Andrew Cuomo, che già è contrario al piano di de Blasio di aumentare le tasse ai ricchi. ”Lo stato delle nostra città è quello di due diverse città con disuguaglianze che minacciano il nostro futuro” afferma De Blasio.De

Blasio usa lo ‘state of the city” per proporre misure che, a suo avviso, aiuteranno i poveri, incoraggeranno gli immigrati a partecipare di piu’ alla vita della citta’ e ad aumentare il salario minimo. Il discorso di De Blasio e’ stato il primo ‘State of the city’ di un democratico da venti anni e de Balsio non ha lasciato dubbi sul fatto che intende perseguire un’agenda liberal. ”Stiamo combattendo per dare opportunita’ a tutti, cosi’ che il governo della citta’ non fissi le sue priorita’ sui bisogni di coloro che sono al top ignorando gli altri”, dice de Blasio.

”Negli ultimi decenni i lavoratori hanno costruito la nostra citta’ e per il loro duro lavoro erano ricompensati. Ora questo senso di sicurezza non c’e’ piu’ e il senso di giustizia economica e’ sparito”, aggiunge De Blasio, intervenendo nel dibattito sul salario minimo. E alzando la posta in gioco con la richiesta alla stato di New York che la citta’ possa fissarlo.

De Blasio propone anche documenti per tutti gli immigrati, anche quelli senza uno status legale. ”Non costringeremo nessuno a vivere una vita in ombra”, insiste De Blasio, ribadendo la sua intenzione di aumentare le tasse sui ricchi per finanziare gli asili nido nella citta’.

To Top