New York, elicottero precipita nel fiume Hudson. Tutti salvi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Giugno 2013 21:25 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2013 21:25
New York, elicottero precipita nel fiume Hudson. Tutti salvi

New York, elicottero precipita nel fiume Hudson. Tutti salvi

NEW YORK – Sono stati attimi di panico nei cieli di New York, dove un elicottero è precipitato sul fiume Hudson, sul lato sinistro di Manhattan.Fortunatamente tutti i passeggeri sono stati tratti in salvo dai vigili del fuoco dopo che, grazie ad una manovra del pilota,  l’elicottero si è adagiato sulle acque all’altezza della 79esima strada.

Il pilota dell’elicottero, racconta la Cnn, ha ripetuto su scala minore l’impresa dell’ormai mitico comandante Chesley “Sully” Sullenberger. Il 15 gennaio 2009 per un avaria subito dopo il decollo dall’aeroporto La Guardia di New York il capitano effettuò uno spettacolare ammaraggio sempre sull’Hudson.

A bordo del velivolo atterrato domenica, si trovavano una famiglia di 4 turisti svedesi, con due bambini, che stavano facendo un giro turistico su Manhattan. Il pilota ha dichiarato emergenza alle 11,58 locali (le 17,58 in Italia) poi è riuscito – grazie al fenomeno dell’autorotazione e a planare sull’acqua senza sprofondare, nè causare un impatto troppo duro. Dopo ha aperto i galleggianti di emergenza che si sono gonfiati in pochi secondi e sono riusciti a sostenere il peso dell’elicottero fino all’arrivo delle imbarcazioni di salvataggio.