New York, ad Harlem dopo 50 anni torna la paura: turista accoltellato al collo senza motivo FOTO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 15 Febbraio 2020 15:05 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2020 15:08
turista francese harlem

New York, ad Harlem dopo 50 anni torna la paura: turista accoltellato al collo senza motivo

ROMA – Un turista francese è stato ferito al collo con un coltello mentre stava camminando in strada con la fidanzata. E’ accaduto a New York venerdì 14 febbraio, nel quartiere di Harlem. 

Il New York Post ha pubblicato le immagini del ragazzo di 27 anni ferito e inginocchiato su un marciapiede con il sangue che gli cola dal collo. Si vedono agenti di polizia che tamponano il giovane e la sua fidanzata in piedi là vicino. 

La coppia, i cui nomi non sono stati resi noti, stava camminando su Adam Clayton Powell Jr. Boulevard verso le 11 di mattina di venerdì 14 febbraio. Uno sconosciuto vestito di nero si è avvicinato e senza alcun motivo ha attaccato l’uomo al collo con un coltello.

Il turista è stato portato all’ospedale di Harlem in condizioni critiche ma stabili. La polizia ha fatto partire una caccia all’uomo in tutto il quartiere. L’aggressore è un uomo nero che indossa una tuta nera e delle scarpe da ginnastica Air Jordan.

Harlem è uno dei quartieri tra i più famosi tra quelli presenti sull’isola di Manhattan. Si trova a nord, ed è il quartiere nero per ecellenza della Grande Mela. Neri e portoricani presero man mano il posto degli italiani che vivevano qui a partire dal dopoguerra. 

Fino a pochi anni fa, malgrado la presenza di locali storici come l’Apollo Theatre dove egli anni Sessanta suonarono gli artisti neri più famosi, era considerata una zona pericolosa. Negli ultimi anni il quartiere era rinato grazie ai tanti uffici aperti qui, tra cui quello dell’ex presidente Clinton. Ora torna la paura dopo 50 anni? 

Fonte: New York Post