New York, poliziotto cannibale: Gilberto Valle voleva mangiare cento donne

Pubblicato il 22 Novembre 2012 13:22 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2012 13:24
Gilberto Valle

ROMA – Thanksgiving Day, versione cannibale. Gilberto Valle, poliziotto di New York con chiare origini italiane, aveva progettato di sostituire al tacchino, tradizionale piatto del giorno del ringraziamento, la carne di 100 giovani donne.

Valle ne aveva di discusso in chat con un amico, ancora non identificato, e adesso è accusato di pianificazione di rapimento, tortura e cannibalismo.

Per l’avvocato erano solo fantasie di cattivo gusto, ma non è riuscito a convincere il giudice che ha deciso per il carcere con cauzione accusando Valle di comportamento depravato e aberrante, del tutto inaccettabile per un pubblico ufficiale.

Processo fissato per il 22 gennaio. Per quest’anno niente Thanksgiving Day cannibale per Gilberto Valle.