New York, precipita dalla torre dell’università a poche ore dalla laurea: “Voleva scattare un selfie”

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 17 aprile 2019 7:45 | Ultimo aggiornamento: 17 aprile 2019 1:53
Sydney Paige Monfries

New York, precipita dalla torre dell’università a poche ore dalla laurea. Nella foto la vittima, Sydney Paige Monfries

NEW YORK – Sydney Paige Monfries è morta a 22 anni per scattare un selfie da un punto molto pericolo. La giovane era originaria di Portland, nell’Oregon, ed è morta poco prima della sua laurea cadendo dalla torre dell’università Fordham a New York. 

La giovane, a quanto pare, voleva scattare un selfie spettacolare da quel punto dell’università, una foto mozzafiato scattata dal posto che aveva frequentato per anni. Qualcosa però è andato storto e la giovane donna è precipitata di sotto. La polizia è arrivata poco dopo ed ha trovato Sydney Paige in condizioni disperate. Immediatamente è stata trasportata in ospedale dove però è morta dopo qualche ora il ricovero.

Una studentessa del campus che studiava con Sydney ha confermato il desiderio di scattare delle foto: “Mi ha detto che alcuni ‘anziani’ volevano andare alla torre per scattare qualche foto e divertirsi prima di laurearsi”. Probabilmente, quindi, la vittima non era sola sulla torre al momento del tragico incidente avvenuto intorno alle 3 del mattino di domenica 14 aprile.

Anche una amica della ventiduenne avrebbe confermato l’ipotesi di un selfie, raccontando che la sua amica le aveva parlato del desiderio di postare una foto mozzafiato su Instagram.

Ora l’università ha fatto sapere che conferirà un diploma post laurea alla famiglia della giovane vittima. Il preside della facoltà, nella lettera scritta per la famiglia ha usato queste parole: “I nostri pensieri vanno ai genitori di Sydney, ai suoi familiari e ai suoi amici, la loro è una perdita inimmaginabile, e condividiamo il loro dolore”. 

Fonte: Fanpage