New York, quattro senzatetto uccisi a sprangate. La Polizia: “Colpiti mentre dormivano”

di Caterina Galloni
Pubblicato il 8 Ottobre 2019 7:05 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2019 20:41
La polizia di New York, Ansa

La polizia di New York (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Assassinati a New York quattro homeless: sono stati picchiati a morte con un tubo di metallo mentre dormivano e, secondo la polizia, si tratterebbe di “aggressioni a caso, non sembra siano stati presi di mira per la razza o l’età”.

Due testimoni, presenti sulla scena di una delle 4 vittime, agli agenti avevano riferito che a colpire con un oggetto metallico lungo circa un metro e coperto di sangue era stato “un uomo che indossava una giacca e pantaloni entrambi neri”.

Gli agenti avevano iniziato immediatamente a cercare il sospetto nella zona e arrestato Rodriguez Santos, un 24enne che oltre a corrispondere alla descrizione, aveva con sé il tubo di metallo. Secondo quanto riportato dal New York Post, sembra che l’aggressore, anche lui un homeless, sia stato arrestato già 14 volte e all’inizio di quest’anno è stato accusato di aggressione. Dopo l’arresto, i poliziotti hanno esteso la ricerca e trovato le altre tre vittime con grave trauma cranico come la prima. Il sindaco di New York de Blasio in un tweet ha dichiarato:”Siamo sbalorditi e inorriditi da questo insensato atto di violenza contro i membri più vulnerabili della nostra comunità. Stasera le vittime e i loro cari saranno nei nostri cuori”.

Fonte: Daily Mail.