Nicholas Valtz trovato morto: incidente in kite surf per manager Goldman Sachs

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Luglio 2014 1:51 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2014 1:51
Nicholas Valtz trovato morto: incidente in kite surf per manager Goldman Sachs

(Foto LaPresse)

ROMA – Il corpo senza vita di Nicholas Valtz ,39 anni e manager di Goldman Sachs, è stato ritrovato il 22 luglio nelle acque del porticciolo di Neapeague Harbor, vicino Long Island, a New York. Ancora attaccata alla caviglia di Valtz la sua tavola da kite surf. E proprio un incidente con il kite avrebbe causato la sua morte

Il Corriere della Sera scrive:

“Questa volta non si tratta di un altro suicidio per gli orari massacranti imposti dalle banche d’affari. Nicholas Valtz, 39 anni, dal 2010 managing director della banca di Wall Street, è stato trovato privo di vita ieri a Long Island, vicino a New York, da alcuni familiari che non lo hanno visto rientrare dopo l’escursione con il kite-surf, lo sport estremo a metà tra windsurf e parapendio, che tra gli appassionati include anche i due fondatori di Google, Sergey Brin e Larry Page”.

Il cadavere di Valtz, che era un principiante delkitesurfing, è stato trovato a galla con la tavola ancora legata al suo piede.

Valtz, scrive il Corriere,

” lavorava a Goldman Sachs dal 2000, 4 anni fa era stato promosso managing director per aiutare a gestire gli ordini dei clienti che facevano trading e scegliere prodotti e idee tra diversi tipi di titoli. Anche sua moglie, Sashi Valtz, è una top executive della banca d’affari”.

A causare l’incidente e la morte del giovane manager sarebbe stato forse un violento colpo di vento, in grado di spazzare via anche un esperto kite surfer.