Nigeria/ Ancora scontri a Maiduguri tra polizia e integralisti islamici, i morti salgono a 260. Ucciso anche leader radicale Mohamed Yusuf

Pubblicato il 29 Luglio 2009 1:07 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2009 1:07

Ancora scontri a Maiduguri, nel nord della Nigeria, tra le forze di sicurezza e gli islamisti radicali. Secondo le autorità nigeriane i morti nelle violenze sarebbero 260. Ieri la stima delle vittime si attestava intorno alle 150 unità.

La polizia ha annuncia inoltre di aver bombardato la casa del leader del gruppo integralista Mohamed Yusuf, sempre a Maiduguri. Si parla di colpi di mortaio esplosi dalle forze dell’ordine contro l’abitazione del ribelle.