Nigeria, bimba kamikaze a 10 anni arrestata a Katsina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Luglio 2014 12:47 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2014 12:47
Nigeria, bimba kamikaze a 10 anni arrestata a Katsina

Le ragazze rapite ad Boko Haram in Nigeria

ABUJA – Una bambina kamikaze di 10 anni è stata arrestata la mattina di martedì 29 luglio a Katsina, nel nord della Nigeria. La bimba portava un giubbotto imbottito di esplosivo e, scrive Repubblica, non è l’unica kamikaze dell’ultima settimana:

“gli attentati con donne imbottite di esplosivo da Boko Haram sono stati tre lunedì e un quarto si è aggiunto ieri, con un’altra donna che sotto il hijab portava esplosivo e ha prescelto il Politecnico che riapriva dopo la festa di fine Ramadan: si è fatta esplodere nel bel mezzo di una fila di studenti per un’iscrizione, uccidendo sei giovani e se stessa”.

Gli estremisti di Boko Haram, che hanno rapito donne e ragazzine in Nigeria, continuano ad usarle per compiere attentati suicidi:

“La bambina, ha spiegato il portavoce del governo Mike Omeri in una nota, è stata arrestata con altri due «sospetti membri di Boko Haram»”