Nigeria: Boko haram attacca al nord: almeno 87 morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 settembre 2013 23:42 | Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2013 23:42
Miliziani di Boko Haram

Miliziani di Boko Haram

BENISHEIK (NIGERIA)- Torna a colpire in Nigeria il terrorismo firmato  Boko Haram. Almeno 87 persone sono state uccise in un attacco condotto da membri del gruppo islamico Boko Haram che indossavano divise militari.

La strage – ha annunciato un responsabile del governo – è stata condotta a Borno, nel nord est della Nigeria. “87 corpi sono stati ritrovati nella foresta e siamo alla ricerca di altri corpi”, ha dichiarato Saidu Yakubu.

L’attacco è avvenuto martedì ma se ne è avuta notizia solo giovedì 19 settembre. Il gruppo armato appartenente a Boko Haram ha incendiato case e altri edifici. Secondo testimoni, ha innalzato barricate e sparato sugli automobilisti che tentavano di fuggire.

Il ritardo con con cui sono arrivate le prime notizie è dovuto anche al fatto che la rete di telefonia mobile a Borno è fuori sevizio da metà maggio, quando il governo nigeriano ha imposto lo stato d’emergenza nella gran parte del nord est nel quadro di una grande offensiva destinata a mettere fine agli attacchi di Boko Haram.