Nigeria, scontri cristiani musulmani: 192 cadaveri in moschea a Jos

Pubblicato il 19 Gennaio 2010 15:43 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2010 17:46

La moschea di Jos

La principale moschea di Jos, nella Nigeria centrale, ha ricevuto circa 192 corpi di persone uccise negli scontri fra cristiani e musulmani scoppiati domenica 17 gennaio.

Secondo fonti della sicurezza gli scontri fra cristiani e musulmani sarebbero stati provocati dalla decisione di costruire una moschea nel quartiere a maggioranza cristiana di Nassarawa Gwom. «Questa mattina abbiamo ricevuto 156 cadaveri e altri 36 questo pomeriggio, per un totale di 192 corpi», ha dichiarato il capo della moschea centrale della città, Balarabe Dawud. I feriti sono centinaia.

Un precedente bilancio degli scontri, scatenati dalla costruzione di una moschea nel quartiere a maggioranza cristiana di Nassarawa Gwom, era di almeno 26 morti e oltre 300 feriti. A Jos, dove cristiani e musulmani vivono fianco a fianco, nel novembre del 2008 furono centinaia le vittime di scontri interreligiosi.