Nigeria. Esercito tenta di disperdere centinaia di manifestanti

Pubblicato il 16 Gennaio 2012 11:30 | Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2012 12:10

LAGOS – Soldati nigeriani hanno tentato questa mattina di disperdere centinaia di manifestanti scesi in piazza nonostante la diminuzione del prezzo della benzina annunciato dal governo e la richiesta dei sindacati di fermare le dimostrazioni.

Circa mille manifestanti si erano riuniti questa mattina sulla strada che porta verso il centro delle manifestazioni dei giorni scorsi a Lagos dove erano schierati i soldati armati. La settimana scorsa i manifetsanti erano circa 10.000.

Questa mattina i soldati a bordo di camion e di blindati leggeri hanno cominciato a girare per non dare modo ai manifestanti di radunarsi. Il presidente nigeriano Goodluck Jonathan ha annunciato oggi la riduzione del prezzo della benzina per cercare di mettere fine allo sciopero cominciato il 9 gennaio.

Lo sciopero generale, sospeso per il weekend per consentire gli incontri negoziali, e' ripreso questa mattina, ma i sindacati avevano chiesto di non manifestare per evitare nuove violenze.