Nigeria, ucciso ingegnere tedesco rapito a gennaio

Pubblicato il 31 Maggio 2012 13:03 | Ultimo aggiornamento: 31 Maggio 2012 19:33

KANO – L’ingegnere tedesco rapito a gennaio scorso nei pressi di Kano, nel nord della Nigeria, “è stato ucciso dai suoi rapitori nel corso di un blitz delle forze di sicurezza che tentavano di liberarlo”: lo riferiscono fonti della sicurezza coperte da anonimato.

L’incolumità di Modesto Di Girolamo, l’italiano rapito in Nigeria, è una ”priorità assoluta”. E’ quanto ha affermato il ministro degli Esteri Giulio Terzi in una telefonata con il collega nigeriano Olugbensa Ashiru. Terzi ha chiesto di astenersi da qualsiasi azione di forza che metta a rischio Di Girolamo.

Terzi ha avuto il colloquio telefonico con Ashiru da Istanbul dove si trova per partecipare a una conferenza sulla Somalia.   Il capo dell’Unita’ di crisi della Farnesina Claudio Taffuri si rechera’ inoltre in Nigeria per seguire direttamente la vicenda, che viene seguita personalmente dal ministro degli Esteri.

Terzi ha parlato giovedì anche con i familiari di Di Girolamo – con i quali l’Unita’ di crisi della Farnesina e’ in contatto continuo –  per testimoniare, a nome del governo, la ”solidarieta’ e vicinanza” in questi momenti di ansia e per assicurare il massimo impegno da parte di tutte le strutture coinvolte per favorire un esito positivo della vicenda.