Nobel per la letteratura a Mario Vargas Llosa

Pubblicato il 7 Ottobre 2010 - 13:07 OLTRE 6 MESI FA

Il Nobel per la Letteratura è stato assegnato a Mario Vargas Llosa, lo scrittore peruviano autore che ha raccolto nella sua lunga carriera l’apprezzamento della critica e il favore del pubblico.

Famoso per i suoi numerosi libri, inizia con “La ciudad y los perros” (1963, La città e i cani), ambientato in un collegio militare della capitale Lima, “La casa verde” (1966) e “Conversación en la Catedral” (1969, Conversazione nella “catedral”), in tutte le opere si caratterizza per la sua capacità descrittiva.

Successivamente scrive “Pantaleón y las visitadoras” (1973, Pantaleón e le visitatrici) e “La tia Julia y el escribedor” (1977, La zia Julia e lo scribacchino).

Avvia anche una carriera politica, candidandosi senza successo alla presidenza del Perù, come principale antagonista Alberto Fujimori.

Grande amico di Gabriel Garcia Marquez i due rompono la loro amicizia dopo che Marquez gli ha “rubato” la compagna.