Nobel per la medicina: il neo-premiato Steinman è morto

Pubblicato il 3 Ottobre 2011 15:06 | Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2011 16:12

ROMA – Il biologo Raph Steiman, premiato oggi con il Nobel per la Medicina, in realtà è morto il 30 settembre. Lo ha reso noto solo ora la Rockefeller University. Steinman non ha fatto in tempo a sapere di avere vinto il Nobel per pochissimi giorni.

La sua morte, annuncia oggi la Rockefeller University, e’ infatti avvenuta il 30 settembre scorso a causa di un cancro al pancreas contro il quale stava lottando da quattro anni. Era riuscito a resistere il piu’ possibile alla malattia grazie ad una terapia che egli stesso aveva messo a punto, basata sulle cellule dendritiche, le sentinelle del sistema immunitario per la cui scoperta ha avuto il Nobel.

Sarebbe stato onorato dal Nobel dopo aver dedicato alla ricerca tutta la sua vita: e’ il commento emozionato della figlia del biologo Ralph Steinman, al quale oggi e’ stato assegnato il Nobel per la Medicina. ”Siamo tutti molto commossi che nostro padre sia stato premiato con il Nobel, dopo tanti anni di lavoro durissimo”, ha detto Alexis Steinman in una dichiarazione riportata sul sito della Rockefeller University.

”Ha dedicato la sua vita al lavoro e alla famiglia, e sarebbe stato davvero onorato”, ha aggiunto.    Per il presidente della Rockefeller University,  Marc Tessier-Lavigne, e’ un premio che fa onore all’universita’, ma che ”sa di amaro”. L’universita’ avrebbe appreso della notizia della morte soltanto questa mattina dalla famiglia. ”Le ricerche di Ralph – ha detto ancora Tessier-Lavigne – hanno gettato le basi per numerose scoperte nel campo importantissimo dell’immunologia ed ha aperto la strada ad approcci innovativi nelle terapie contro il cancro, le malattie infettive e i disordini del sistema immunitario”.