Nonna uccide figlio vicini: “Era più bello di mio nipote”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Agosto 2015 9:35 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2015 9:35

PECHINO – Ha rapito il figlio dei suoi vicini di casa, un bimbo di 5 anni, lo ha fatto salire su un furgone, lo ha soffocato, e poi lo ha seppellito nel suo giardino. Lo ha fatto, ha raccontato alla polizia una volta scoperta e arrestata, perché non sopportava che il bimbo fosse “più bello e intelligente di suo nipote”.

La protagonista dell’assurda vicenda, raccontata dal Daily Mirror, è una donna cinese del villaggio di Hao, cina centrale.

Dopo la scomparsa del piccolo le indagini sono andate avanti per circa tre settimane fin quando gli investigatori hanno notato uno strano buco ricoperto in modo maldestro nel giardino della nonna killer. Dopo un primo sopralluogo la raccapricciante scoperta. A quel punto la confessione choc della nonna: “Lo ho ucciso perché non potevo sopportare che fosse più bello e intelligente di mio nipote”.