Nonna uccide la sua nipotina infilandola nel forno

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 ottobre 2018 13:26 | Ultimo aggiornamento: 22 ottobre 2018 13:26
Nonna uccide la sua nipotina infilandola nel forno

Nonna uccide la sua nipotina infilandola nel forno

JACKSON – Choc in America: una donna di 48 anni, Carolyn Jones, è stata arrestato per l’omicidio della nipotina Royalty Marie Floyd, una bimba di appena venti mesi, il cui corpo è stato rinvenuto nel forno dell’abitazione dove le due vivevano a Shaw, nello Stato americano del Mississippi.

Durante la conferenza stampa convocata appena dopo la drammatica scoperta lo sceriffo della contea di Bolivar, Kelvin Williams, ha dichiarato di non aver “mai visto nulla del genere in più di 25 anni di servizio”.

A trovare il corpicino della bimba, accoltellata più volte prima di essere messa nel forno, è stato il fratello della Jones, prozio della bambina. Il medico legale sta ora cercando di stabilire se la piccola, il cui corpo presentava diverse ustioni, sia morta per gli accoltellamenti o se fosse ancora viva quando è stata infilata nel forno. 

Il portavoce Dipartimento della pubblica sicurezza del Mississippi, Warren Strain, ha aggiunto che gli inquirenti stanno visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona per verificare la presenza di altre persone intorno alla casa nella notte di lunedì.

 

“La causa ufficiale della morte non è ancora chiara, ma le autorità hanno motivo di credere che la bambina sia stato pugnalata e bruciata: è stata trovata nel forno nella casa in cui viveva”, ha detto Williams.