Iran pronto a scambiare 1200 chili di uranio

Pubblicato il 17 Marzo 2010 10:05 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2010 10:05

Prove tecniche di trattativa sul nucleare in Iran: Teheran è pronta a scambiare 1200 kg di uranio arricchito al 3,5 per cento contro 120 kg di combustibile al 20 per cento. Tutto però deve avvenire in una volta sola e nel territorio della Repubblica islamica.

È stato il capo dell’organizzazione iraniana per l’energia atomica, Ali Akbar Salehi, a dare l’annuncio: «Siamo pronti a concedere la totalità dell’uranio ma a condizione che lo scambio avvenga in Iran e in modo simultaneo». Lo scambio, ha precisato Salehi, riguarda «il reattore di ricerca di Teheran». Per la prima volta l’Iran si mostra aperto ad uno scambio del suo uranio debolmente arricchito contro un combustibile maggiormente arricchito.

E se davvero Teheran sia intenzionata a costruire un’arma nucleare deve ancora aspettare perché servirebbe uranio arricchito al 90 per cento.