Nuova Zelanda: due nuovi casi (venivano dal Regno Unito), non è più Covid-free.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Giugno 2020 14:01 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2020 14:01
Nuova Zelanda: due nuovi casi (venivano dal Regno Unito), non è più Covid-free

Nuova Zelanda, due nuovi casi di Covid. Nella foto Ansa la premier Jacinda Ardern

ROMA – La Nuova Zelanda ha registrato due nuovi casi di coronavirus dopo 25 giorni senza contagi.

Si tratta di due persone recentemente giunte dal Regno Unito, ha fatto sapere il ministero della Salute neozelandese, precisando che sono isolati.

L’arcipelago ha disposto fin dall’inizio della pandemia la chiusura a tutti i viaggiatori provenienti dall’estero, se non sono cittadini neozelandesi, con poche eccezioni di tipo professionale e umanitario.

Chiunque provenga dall’estero deve comunque osservare un autoisolamento di 14 giorni.

Gli abitanti della Nuova Zelanda sono 5 milioni e finora il virus ha contagiato 1.154 persone provocando 22 decessi.

La scorsa settimana il governo aveva disposto la fine delle misure restrittive (distanze di sicurezza, assembramenti).

Ma ieri la prima ministra Jacinta Ardern non aveva voluto dichiarare vinto il virus, avvertendo che si aspettava nuovi casi in futuro.

La premier Jacinda Ardern ha confessato di aver danzato di gioia nel suo soggiorno quando ha avuto la conferma del fondamentale passaggio.

Ardern ha quindi rimarcato che il distanziamento sociale e il divieto di assembramento in Nuova Zelanda non sono più necessari.

“Crediamo di aver eliminato la trasmissione del virus in Nuova Zelanda per ora”, aveva detto durante l’annuncio trasmesso in tv.

Un per ora confermato purtroppo dai due nuovi casi.

E una prudenza, la non apertura delle frontiere esterne, cui l’arrivo dal Regno Unito dei due nuovi casi ha fornito la giustificazione più convincente.

Tutte le altre misure restrittive ancora in vigore per contrastare la diffusione del coronavirus erano state abbandonate dopo che l’ultimo paziente positivo è stato considerato guarito.(fonte Agi)