Nuova Zelanda: morso sul pene da un ragno, turista contrae la miocardite

Pubblicato il 14 Maggio 2010 15:46 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2010 16:51

Un ragno katipo

Prendere il sole addormentandosi nudi, almeno nell’emisfero australe, può essere molto pericoloso per gli uomini: un turista canadese in Nuova Zelanda ha contratto un’infiammazione al cuore, o miocardite, dopo essere stato morso al pene da un piccolo ragno velenoso detto Katipo. Il giovane, dopo aver fatto il bagno nudo, si era addormentato sulla spiaggia senza coprirsi.

Il caso del ventiduenne, di cui non è noto il nome, viene descritto oggi sul sito web del New Zealand Medical Journal. “Al risveglio il suo pene era gonfio e dolorante con un segno rosso che indicava il morso”, scrive il dottor Nigel Harrison dell’ospedale di Whangarei: “Il soggetto ha rapidamente sviluppato dolori muscolari, febbre, ipersensibilità alla luce e vomito. E’ stato un morso piuttosto brutto, e in un posto molto delicato”.

Quando il giovane ha raggiunto l’ospedale, il pene era si era molto gonfiato, la pressione sanguigna era salita e il ritmo cardiaco accelerato. La mattina dopo ha sviluppato dolori al torace e altri sintomi. Trattato con un antiveleno specifico del Katipo, è rapidamente migliorato, ma il disturbo cardiaco persisteva ed è stato trasferito all’ospedale di Auckland, dove é rimasto ricoverato per 16 giorni prima di poter tornare in Canada. Si tratta del primo caso conosciuto di miocardite causata da in morso di Katipo, aggiunge Harrison.