Nuova Zelanda. Soffocato da un boccone in aereo, muore in volo

Pubblicato il 4 Settembre 2011 15:52 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2011 15:52

SIDNEY – La fidanzata che era accanto a lui pensava stesse ridendo, ma quando il suo Robert ha smesso di parlare ed è diventato scuro in volto ha capito che stava morendo soffocato.

E’ successo in Nuova Zelanda, su un volo da Singapore a Auckland della compagnia aerea low cost Jetstar, del vettore australiano Qantas.

Robert Rippingale, 31 anni, stava mangiando la cena servita in volo: manzo e pollo. A un certo punto il ragazzo ha cominciato a non respirare bene, tossiva, qualcosa gli era andata di traverso.

«Poi ho visto la sua faccia: aveva gli occhi girati, non riusciva più a parlare e le sue labbra erano diventate viola», ha detto la giovane Vanessa Preechakul.