Nuova Zelanda/ “Vendi on-line le cose inutili”. E uno studente mette in rete le foto della madre nuda

Emiliano Condò
Pubblicato il 9 Luglio 2009 11:04 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2009 11:04

Jennifer osè sul sito Trade MeLa mamma, stanca del suo cronico disordine, gli aveva chiesto di pulire il garage e togliere di mezzo le cose superflue. Anche vendendole online. Micheal, studente neozelandese di Auckland, ha preso l’ordine alla lettera e ha messo in vendita le foto di sua madre nuda sul sito Trade Me.

Gli scatti, però, online ci sono rimasti poco, perché gli amministratori del sito li hanno prontamente rimossi. Michael, però, non si è dato per vinto ed è tornato alla carica, questa volta con il consenso della madre Jennifer, mettendo in rete nuove foto solo leggermente più castigate.

Risultato? 11000 contatti e un’infinità di commenti sull’avvenenza della bella  signora di 44 anni. Poi, una nuova cancellazione da parte del sito che ha fatto sapere di «non voler diventare il luogo dove la gente mette in rete le foto della madre in completo intimo».

Jennifer, ha preso la vicenda con filosofia: «Almeno ha usato la creatività. All’inizio mi sono arrabbiata parecchio. Poi, però, il secondo set di foto mi è piaciuto, l’ho trovato artistico».  La donna ha rivelato di essersi messa d’accordo con il figlio: «Avremmo diviso a metà l’incasso della vendita. Quello che mi manca di più, adesso, sono i commenti, spesso divertenti, di chi ha visto le foto su Trade Me».