Rissa al party della NZ Fashion Week: paparazzo preso a pugni

Pubblicato il 4 Settembre 2011 16:15 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2011 16:15

Jamie e Sally Ridge

AUCKLAND (NUOVA ZELANDA) – La baby modella neozelandese Jaime Ridge (18 anni appena compiuti) e sua madre Sally erano a cena quando il noto paparazzo locale Richard Simpson ha iniziato a fare delle foto.

A quel punto, sul fotografo si è avventato Seeby Woodhouse, un magnate di internet che era presente all’interno del bar. E’ successo al bar racket nel centro di Auckland durante un “after party” della NZ Fashion. Woodhouse ha detto all’uomo di allontanarsi ed ha iniziato a coprire con una mano la lente dell’obbiettivo.

Al paparazzo Woodhouse ha spiegato: “Non è ne il momento ne il luogo di fare foto”. Simpson si è allontanato per qualche minuto ed è tornato alla carica: a quel punto, tra il magnate di internet e il fotografo è scoppiata la rissa.

Woodhouse ha raccontato di essere stato afferrato per il colletto e che la sua camicia era ridotta a brandelli: “Assomigliavo a L’incredibile Hulk” ha spiegato ed ha poi aggiunto di aver sferrato un pugno nella guancia e che non gli sarebbe affatto dispiaciuto tornare a colpire. Prima che ciò accadesse sono però interventi i buttafuori del locale.

Simpson racconta invece di essere stato accreditato alla Fashion Week e di avere avuto il permesso a fare delle foto all’interno del locale. Il pluripremiato fotografo – che ha lavorato per alcune eventi importanti in tutto il mondo – ha raccontato che Woodhouse si è alzato dalla sedia per allontanarlo: “Hai i tuoi scatti, ora vattene”.

Dopo essersi rifugiato al bagno per qualche minuto, Simpson ha provato però a riavvicinarsi ai tavoli e che a quel punto è  scoppiata la rissa.