Oakland. Litigano sull’esistenza di Dio: Douglas Yim uccide l’amico ateo Phan

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Settembre 2013 14:56 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2013 14:56
Oakland. Litigano sull'esistenza di Dio: Douglas Yim uccide l'amico ateo Phan

Douglas Yim

OAKLAND – Douglas Yim ha ucciso il suo amico Dzuy Duhn Phan dopo un’accesa discussione sull’esistenza di Dio il 2 aprile 2011. I due stavano giocando ai videogame, bevendo e facendo uso di cocaina quando hanno cominciato a discutere se Dio esistesse o meno. Phan, ateo, prendeva in giro Yim, che colto da rabbia ha aperto il fuoco uccidendolo e ferendo Paul Park, altro amico presente alla serata. Yim, 33 anni, è stato condannato a 126 anni di carcere con l’accusa di omicidio di primo grado il 3 settembre a Oakland.

“Dov’è il tuo Dio quando perdi al videogioco”. Questa la frase che, secondo la testimonianza di Paul Park, la frase del ragazzo di 25 anni ateo che ha scatenato l’ira di Yim. Una frase che ha dato il via ad un’accesa discussione fino a quando Phan non ha chiesto ad Yim, molto credente, dove fosse Dio quando il padre è morto di infarto l’anno precedente.

La discussione ha assunto toni sempre più accesi fino a quando Yim non ha sparato all’amico sei colpi, uccidendolo. Ora l’uomo, arrestato con l’accusa di omicidio di primo grado, dovrà affrontare 126 anni di carcere.