Obama e la “polizia stupida”/ Minaccia di querela da James Crowley, l’agente che arrestò il professore nero di Harvard Henry Louis Gates Jr

Pubblicato il 24 Luglio 2009 17:15 | Ultimo aggiornamento: 25 Luglio 2009 0:21

015106_NY133_DEMOTIX_IMAGESProbabile colpo di scena nell’ultimo presunto caso di razzismo denunciato dal presidente Barack Obama: James Crowley, l’agente che la scorsa settimana ha arrestato il professore afroamericano di Harvard Henry Louis Gates Jr scambiato per un rapinatore perché  stava cercando di forzare la porta della casa, ha minacciato di querelarlo: Gates aveva accusato il sergente di razzismo.

Alan McDonald, l’avvocato dell’agente ha dichiarato sul sito web dell’Abc che «sta valutando tutte le opzioni». Gates era stato fermato per disturbo della quiete pubblica e malgrado il professore fosse stato subito dopo rilasciato e le accuse nei suoi confronti fossero state lasciate cadere, le implicazioni razziali avevano portato il caso all’attenzione della Casa Bianca. Obama è amico di Gates e nella conferenza stampa di mercoledì scorso, ha sostenuto che la polizia di Cambridge (dove ha sede il celebre ateneo) si è comportata «in modo stupido e razzista».