“Obama non era un bravo studente”: offre 20 mila dollari per i voti

Pubblicato il 29 Maggio 2012 22:39 | Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2012 22:42

NEW YORK – Ha offerto 20 mila dollari per avere i voti di Barack Obama e dimostrare che non era uno studente modello: dopo i "birthers", convinti che l'attuale inquilino della Casa Bianca non sia nato in America, ora ci sono anche i "transcripters", i quali sostengono che Obama non eccellesse all'università.

A guidare il gruppo è un blogger conservatore, Brooks Bayne, che ha dichiarato al sito 'The Daily Caller' di aver stabilito un premio di 20.000 dollari per chiunque sia in grado di fornire le copie delle valutazioni del Presidente Usa durante gli studi ad Harvard – dove Obama si è laureato 'con lode' in legge – e alla Columbia University.

"Non siamo convinti che Obama sia stato così intelligente e talentuoso durante gli anni del college come molti media vogliono far credere", sostengono i 'transcripters', sottolineando che già un mese fa erano stati promessi 10.000 dollari a chiunque fornisse documenti riguardanti la carriera scolastica di Obama, somma che ora è stata raddoppiata.