Oceano indiano: morto comandante del cargo sequestrato da pirati somali

Pubblicato il 18 Novembre 2009 13:18 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2009 13:18

piratiIl comandante della nave cisterna adibita al trasporto di prodotti chimici “Theresa III”, battente bandiera delle isole Vergini,  di 22 mila tonnellate di stazza, sequestrata dai pirati somali al largo delle Seychelles, nell’ Oceano indiano, è morto a causa delle ferite riportate durante il sequestro.

Lo ha dichiarato un pirata somalo alla agenzia Reuters. «Il capitano della nave cisterna è morto la scorsa notte per le ferite da arma da fuoco subite durante il dirottamento», ha detto il pirata Mohammed. « La nave si sta dirigendo a Haradheere con  a bordo il corpo del comandante», ha aggiunto.

La “Theresa III”, adibita al trasporto di sostanze chimiche, e con un equipaggio di 28 marinai nordcoreani,  é stata sequestrata lunedì.