Oprah Winfrey compie 60 anni: mega party con Michelle e Barack Obama

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 gennaio 2014 1:31 | Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2014 1:32

SAG Awards 2014 a Los AngelesLOS ANGELES – Ultimamente i compleanni non portano tanto bene a Oprah Winfrey. Lo scorso anno si era procurata uno stiramento alla schiena per aver tentato di sollevare un enorme mazzo di fiori che le era stato regalato. Quest’anno il regalo (pessimo) gliel’ha fatto in anticipo l’Academy, quando non l’ha candidata fra le attrici non protagoniste. Con The Butler, un maggiordomo alla Casa Bianca era data fra le favorite. Eppure quella di quest’anno è una data importante.

Il 29 gennaio la regina dei salotti televisivi americani compie 60 anni e non si farà scoraggiare da una mancata nomination (tanto più che ne ha già una in archivio, l’ottenne nel 1986 per il suo debutto cinematografico con il film Il colore viola, mentre due anni fa le venne consegnato il Jean Hersholt Humanitarian Award).

Secondo il settimanale Us Weekly, la star afroamericana ha deciso di organizzare una festa in grande stile. Tanto in grande stile da richiedere l’organizzazione di Colin Cowie, forse il più noto event planner degli Stati Uniti. Gli invitati d’altronde sono quelli che contano. Niente di meno che Michelle e Barack Obama, e star come Julia Roberts, John Travolta e Tom Cruise. Il party, che si terrà nella tenuta di Oprah a Montecito in California, vedrà addirittura l’esibizione di Beyoncé e Diana Ross. “Ero riluttante – spiega la star del piccolo schermo – difficilmente festeggio i miei compleanni. Ma poi ho pensato: che diavolo! Questa volta faccio una grande festa! Di solito mi sento molto più a mio agio quando organizzo feste per gli altri, ma questa volta lo farò per me stessa”.

Mancata candidatura agli Oscar a parte, Oprah Winfrey ha molto da festeggiare. E’ un momento molto positivo per lei, personalmente e professionalmente. Considerata una delle donne più potenti degli USA per la sua vibrante personalità e il suo successo, Oprah Winfrey è riuscita nel corso della sua trentennale carriera a trasformare il suo ruolo da semplice conduttrice televisiva a opinion leader. Ma lei non si sente ancora completamente lontana alla ragazzina povera nata e cresciuta in Mississipi. “Certe volte entro in un negozio, vedo due cose che mi piacciono e inizio a pensare, quale prendo? Poi ho l’illuminazione: posso prenderle entrambe! E’ strano come non mi sia ancora abituata ad un tenore di vita che non vede più le mie scelte condizionate dal budget, che non mi farà mai più essere preoccupata per le bollette”.

Eppure dovrebbe essere abituata ormai. Aveva 32 anni quando divenne milionaria grazie al suo show televisivo e due anni fa Forbes la mise al primo posto nella classifica delle donne più ricche del mondo dello spettacolo. La sua forza? Oprah ha sempre dimostrato grandissime doti comunicative, tanto che il talkshow che porta il suo nome, l’Oprah Winfrey Show, durato 25 anni dal 1987 al 2009, ha vinto moltissimi premi ed è materia di studio nei corsi di comunicazione. Capacissima leader nei salotti televisivi, Oprah Winfrey non è stata altrettanto volitiva nei rapporti interpersonali, finendo spesso nelle mani di uomini violenti. Una volta confessò di aver persino fumato crack per condividere le abitudini del suo compagno. “Non ero dipendente dalla droga, ero dipendente da lui” disse, raccontando anche che molti dei suoi problemi di peso sono sempre scaturiti da rapporti con uomini sbagliati.

Le sue confessioni pubbliche, davanti alla telecamera sono diventate così famose da fare sì che il Wall Street Journal coniasse addirittura un termine per esse: “Oprahfication”. La Winfrey ha usato il suo enorme potere anche in politica. Grande sostenitrice di Obama, almeno un milione di voti sarebbero andati all’attuale inquilino della Casa Bianca, durante le elezioni del 2008, grazie alla sua opera di convincimento del pubblico.