Orlando: le foto di Amy, la dipendente licenziata per le dimensioni del seno

Pubblicato il 15 Novembre 2010 13:13 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2010 19:38

Licenziata perché ha il seno troppo grande. Per sei anni Amy-Erin Blakely, alto dirigente della Devereux Foundation, azienda sanitaria di Orlando, ha subito continue molestie sessuali dai suoi capi e si è sentita dire che le sue misure eccessive distraevano i colleghi durante i meeting di lavoro.

La donna di 43 anni ha provato a lamentarsi un paio di volte, l’ultima delle quali le è stata fatale: l’avvenente bionda è stata licenziata in tronco. Adesso ha deciso di trascinare in tribunale la sua ex azienda e di chiedere un cospicuo risarcimento.

Secondo il racconto della Blakely l’ambiente della Devereux Foundation è profondamente maschilista. I colleghi della quarantatreenne non perdevano occasione per farle notare quanto fosse grande e seducente il suo seno: “Nessuna donna dovrebbe essere sottoposta a osservazioni così sessiste e sprezzanti – ha dichiarato l’ex dipendente durante una conferenza stampa – Ogni giorno tremavo e avevo paura di essere di nuovo umiliata, molestata oppure di perdere il posto di lavoro, non perché le mie performance fossero mediocri, ma a causa del mio aspetto fisico. Ho sempre lavorato in modo esemplare”.

A difendere la quarantatreenne sarà Gloria Allred, noto avvocato americano che recentemente ha avuto come cliente Rachel Uchitel, una delle presunte amanti di Tiger Woods.