Oscar Pistorius, trattamento speciale in carcere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Agosto 2015 5:30 | Ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2015 1:16
Oscar Pistorius, trattamento speciale in carcere

Oscar Pistorius, trattamento speciale in carcere (Foto LaPresse)

PRETORIA – I domiciliari gli sono stati negati, ma non un letto e un bagno nuovo. Queste le richieste esaudite di Oscar Pistorius, il campione olimpionico condannato per l’omicidio colposo della fidanzata Reeva Steenkamp.

Secondo alcuni media, sono state accolte una serie di sue richieste, come il fatto di avere il bagno in camera, un nuovo letto e anche delle attrezzature da palestra per mantenersi in forma. L’autorità carceraria gli avrebbe fatto queste concessioni per via della sua disabilità e dei bisogni che ha un atleta internazionale come lui.

Ma è emerso anche che Pistorius, a differenza degli altri detenuti, si può cucinare il cibo da solo perchè teme di essere avvelenato. L’atleta è consapevole che deve rimanere, forse a lungo, dietro le sbarre. La speranza di uscire dal carcere è infatti svanita nei giorni scorsi dopo che il governo del Sudafrica ha bloccato, ritenendolo “prematuro”, il suo trasferimento agli arresti domiciliari.