kirghizistan, arrestato ad Osh un uomo accusato di aver incendiato uffici governativi

Pubblicato il 9 Luglio 2010 20:32 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2010 22:27

In Kirghizistan è stato arrestato un uomo sospettato di una serie di incendi dolosi a edifici a organizzazioni statali posizionate ad Osh, la seconda città del Kirghizistan chiamata la “capitale del sud”.

“Il detenuto è sospettato di aver commesso una serie di attentati incendiari. Egli ha confessato” spiega la polizia locale. Lo stesso uomo è accusato di aver organizzato disordini e incendi dolosi per un danno totale stimato intorno ai 2,6 milioni di dollari. Nella sua casa gli investigatori hanno trovato cinture da Kalashnikov  e proiettili vari.