Pakistan/ Muoiono nove persone, tra cui sette bambini, nell’esplosione di una scuola coranica in Punjab

Pubblicato il 13 Luglio 2009 10:07 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2009 10:07

Il Pakistan continua a contare le sue vittime e a cospargersi di sangue. Nella mattina di lunedì un’esplosione nel villaggio di Mian Channu, nella provincia del Punjab, 368 chilometri a sud della capitale Islamabad, ha provocato la morte di 9 persone tra cui sette bambini e il ferimento di altre 70. Lo ha riferito una emittente locale, spiegando che un centinaio di abitazioni sono andate distrutte.

Non è ancora chiaro come mai gli esplosivi fossero all’interno della casa e come siano deflagrati, ha spiegato il capo del distretto di polizia della città , situata 90 chilometri a est di Multan. Dalle prime notizie sembra che l’esplosione sia avvenuta all’interno di una madrassa, una scuola religiosa islamica, dove i bambini andavano per ricevere insegnamenti religios.