Pakistan: ritorna la violenza a Karachi, cinque morti

Pubblicato il 19 ottobre 2011 8:08 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2011 8:10

ISLAMABAD – Almeno cinque persone sono state uccise ieri sera a Karachi, la metropoli nel sud del Pakistan, teatro da tempo di sanguinose faide e regolamenti di conti tra gruppi etnici e politici. Lo ha riferito una fonte della polizia ai giornalisti locali.

In attacco armato da parte di sconosciuti nell'area di Nagan Chorangi sono morti quattro uomini, mentre un quinto, un attivista politico, e' stato ucciso a Shah Faisal Colony sempre da colpi di arma da fuoco.

Dall'inizio dell'anno, la violenza tra bande rivali di Karachi ha causato oltre 1.300 vittime creando una vera e propria emergenza per il governo. La scorsa settimana la Corte Suprema aveva denunciato le autorità della provincia del Sindh per essere incapaci a garantire la sicurezza nella citta' portuale devastata dalla catena di omicidi.