Il Papa: “Un appello per la Chiesa in Cina affichè la fede possa essere testimoniata”

Pubblicato il 1 Dicembre 2010 11:31 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2010 11:37

Appello del Papa, al termine dell’udienza generale, per la Chiesa in Cina ”che sta vivendo momenti particolarmente difficili” e per i ”vescovi cinesi”, perchè possano ”testimoniare la loro fede”. Pochi giorni fa in Cina è stato ordinato un vescovo, Giuseppe Guo Jincai, senza l’approvazione del Papa, atto che è stato giudicato dal Vaticano una ”grave violazione della libertà di religione e di coscienza”.

”Raccomando alle preghiere vostre e dei cattolici di tutto il mondo – ha detto Benedetto XVI – la Chiesa in Cina, che, come sapete, sta vivendo momenti particolarmente difficili. Chiediamo alla Beata Vergine Maria, Aiuto dei Cristiani – ha detto ancora il Papa – di sostenere i Vescovi cinesi, a me tanto cari, affichè testimonino la loro fede con coraggio, riponendo ogni speranza nel Salvatore che attendiamo”.

”Affidiamo inoltre alla Vergine tutti i cattolici di quell’amato Paese – ha concluso – perchè con la sua intercessione possano realizzare un’autentica esistenza cristiana in comunione con la Chiesa universale, contribuendo così anche all’armonia e al bene comune del loro nobile Popolo”.