Papa Francesco “I conventi chiusi accolgano i rifugiati”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2013 17:39 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2013 18:33
papa_checco

Papa Francesco (Foto Lapresse)

ROMA – I rifugiati? Nei conventi chiusi. E’ la proposta di Papa Francesco, in visita martedì al centro Astalli di Roma che accoglie rifugiati. “A cosa servono alla Chiesa i conventi chiusi? I conventi dovrebbero servire alla carne di Cristo e i rifugiati sono la carne di Cristo”.

“Grazie perché difendete la vostra dignità ma anche la nostra dignità umana”. Questo uno dei passi del discorso, durato circa venti minuti: “Non basta dare un panino, ma bisogna accompagnare queste persone”.

I “conventi vuoti non servono alla Chiesa per trasformarli in alberghi e guadagnare i soldi”. Il papa ha specificato che i “conventi vuoti non sono nostri, sono per la carne di Cristo che sono i rifugiati. Il Signore chiama a vivere con generosità e coraggio la accoglienza nei conventi vuoti” e che possono servire per accogliere i rifugiati.