Papa Francesco: “Famiglia è solo quella uomo-donna. Abortire bimbi malati è fare i nazisti coi guanti bianchi”

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 giugno 2018 14:24 | Ultimo aggiornamento: 16 giugno 2018 14:25
Papa Francesco: "Famiglia è solo quella uomo-donna. Abortire bimbi malati è fare i nazisti coi guanti bianchi"

Papa Francesco: “Famiglia è solo quella uomo-donna. Abortire bimbi malati è fare i nazisti coi guanti bianchi”

CITTA’ DEL VATICANO – “La famiglia è una sola, uomo e donna. Abortire i bambini malati è fare quello che facevano i nazisti ma con i guanti bianchi”: [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] duro intervento di papa Francesco al Forum Famiglie.

“Oggi fa dolore dirlo: si parla di famiglie diversificate, di diversi tipi di famiglia. Sì, è vero che la parola famiglia è analoga” e ci sono “la famiglia delle stelle, la famiglia degli alberi, la famiglia degli animali…” ma “la famiglia, immagine di Dio, uomo e donna, è una sola”, ha detto il pontefice, in riferimento alle famiglie arcobaleno.

Quindi, parlando dell’aborto in caso di malformazioni del feto, ha aggiunto: “Il secolo scorso tutto il mondo era scandalizzato per quello che facevano i nazisti per curare la purezza della razza. Oggi facciamo lo stesso ma con i guanti bianchi. E’ di moda, abituale, quando in gravidanza” si vede che “forse il bambino non sta bene o viene con qualche cosa: la prima offerta è ‘lo mandiamo via?’ L’omicidio dei bambini. Per risolvere una vita tranquilla si fa fuori un innocente”.

Oltre ai nazisti, papa Francesco, parlando delle decisioni di abortire i bambini quando non sono sani, ha richiamato anche quanto facevano gli spartani, che gettavano i deformi dalla rupe Tarpea: “Quando ero ragazzo la maestra ci insegnava storia” e parlando degli “spartani” riferiva che “il bambino con malformazioni lo portavano al monte e lo buttavano giù. E pensavamo: ‘Ma come si può fare quello coi bambini? è un’atrocità’. Oggi facciamo lo stesso”, ha fatto presente il Papa. Poi ha chiesto: “Sapete perché non si vedono tanti nani per la strada? Perché il protocollo di tanti medici, non tutti”, fa sapere prima che “viene male”. “Lo dico con dolore”, ha commentato papa Francesco.

Il pontefice ha anche sottolineato come il problema di molti giovani che vorrebbero fare famiglia è la mancanza di lavoro: “Oggi non c’è la possibilità di perdere tempo” per stare con i figli, “per guadagnare oggi si devono avere due lavori. La famiglia non è considerata”. Il problema dei “giovani che non possono sposarsi: la famiglia – ha detto – è minacciata per mancanza di lavoro”. Il Papa è tornato più volte sulla necessità di dare tempo ai figli, di giocare con loro, nonostante “la croce, la schiavitù” di orari eccessivi per mantenere la famiglia. “Giocate con i figli, non ditegli di non disturbare”, ha esortato.

Papa Bergoglio ha poi lodato le donne che perdonano il marito fedifrago: “Una cosa che nella vita matrimoniale aiuta tanto è la pazienza, sapere aspettare. Ci sono nella vita situazioni di crisi forti, brutte, dove anche arrivano tempi di infedeltà. Tante donne, ma anche l’uomo talvolta lo fa, nel silenzio hanno aspettato, guardando da un’altra parte, aspettando che il marito tornasse alla fedeltà”. Questa – ha sottolineato Francesco – è “la santità che perdona tutto perché ama”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other