Papà entra a scuola e si barrica con la maestra: polizia lo uccide dopo 7 ore

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 novembre 2017 5:35 | Ultimo aggiornamento: 2 novembre 2017 20:57
Papà-maestra-ostaggio-Riverside

Papà entra a scuola e si barrica con la maestra: polizia lo uccide dopo 7 ore

LOS ANGELES – A Riverside, in California, agenti della Swat hanno accerchiato una scuola elementare e, dopo un assedio di sette ore, hanno sparato a un genitore che aveva preso in ostaggio un’insegnante. Luvelle Kennon, 27 anni di Riverside, è morto più tardi in un ospedale, come dichiarato dal poliziotto Ryan Railsback, mentre l’insegnante, Linda Montgomery, presa in ostaggio e costretta a entrare in un classe vuota, ha riportato graffi e abrasioni.

Nel corso dello scontro, i negoziatori della polizia, hanno preso contatto con Kennon ma non hanno mai sentito parlare la Montgomery, per cui le autorità hanno deciso di irrompere nella stanza. Non è chiaro se l’uomo fosse armato, ma i testimoni hanno riferito di non aver visto alcuna arma. Kennon, la cui figlia frequenta la prima elementare, era entrato con la forza nella scuola, saltando le procedure normali del check-in alla reception.

Un insegnante ha fermato il genitore, che ha risposto colpendolo sul volto, lasciandolo sanguinante e con il naso fratturato, come detto da un testimone a KABC. Kennon ha poi preso in ostaggio la Montgomery all’interno di una classe vuota, come riferito dalla polizia, anche se non è ancora chiaro il motivo. La polizia ha evacuato la scuola e successivamente riconsegnato tutti gli alunni ai genitori.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other