Cronaca Mondo

Papà entra a scuola e si barrica con la maestra: polizia lo uccide dopo 7 ore

Papà-maestra-ostaggio-Riverside
Papà-maestra-ostaggio-Riverside

Papà entra a scuola e si barrica con la maestra: polizia lo uccide dopo 7 ore

LOS ANGELES – A Riverside, in California, agenti della Swat hanno accerchiato una scuola elementare e, dopo un assedio di sette ore, hanno sparato a un genitore che aveva preso in ostaggio un’insegnante. Luvelle Kennon, 27 anni di Riverside, è morto più tardi in un ospedale, come dichiarato dal poliziotto Ryan Railsback, mentre l’insegnante, Linda Montgomery, presa in ostaggio e costretta a entrare in un classe vuota, ha riportato graffi e abrasioni.

Nel corso dello scontro, i negoziatori della polizia, hanno preso contatto con Kennon ma non hanno mai sentito parlare la Montgomery, per cui le autorità hanno deciso di irrompere nella stanza. Non è chiaro se l’uomo fosse armato, ma i testimoni hanno riferito di non aver visto alcuna arma. Kennon, la cui figlia frequenta la prima elementare, era entrato con la forza nella scuola, saltando le procedure normali del check-in alla reception.

Un insegnante ha fermato il genitore, che ha risposto colpendolo sul volto, lasciandolo sanguinante e con il naso fratturato, come detto da un testimone a KABC. Kennon ha poi preso in ostaggio la Montgomery all’interno di una classe vuota, come riferito dalla polizia, anche se non è ancora chiaro il motivo. La polizia ha evacuato la scuola e successivamente riconsegnato tutti gli alunni ai genitori.

To Top