Parigi. Divinità Maya battuta all’asta per 3 milioni di euro, ma è un falso

Pubblicato il 23 Marzo 2011 8:00 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2011 10:07

PARIGI – Beffa (o truffa) milionaria: la divinità Maya venduta ad un prezzo record di quasi 3 milioni di euro lunedì all’Hotel Drouot di Parigi non è un’opera preispanica autentica ma un pezzo di fabbricazione recente. Lo hanno assicurato in una nota il governo messicano e l’Istituto nazionale di storia e antropologia del Messico (Inah).

Da Città del Messico fanno sapere che gli esperti dell’Inah avevano esaminato i pezzi presentati all’asta e avevano stabilito l’inautenticità dell’opera, avvertendo le autorità francesi attraverso l’ambasciata messicana a Parigi. A nulla però è servito, e la ‘crosta’ è stata battuta al prezzo record di quasi tre milioni di euro.

[gmap]