Partorisce, vende neonato per 50 euro e simula il rapimento FOTO

di Lorenzo Muti
Pubblicato il 16 novembre 2016 6:19 | Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2016 7:39
Partorisce, vende neonato per 50 euro e simula il rapimento FOTO

Partorisce, vende neonato per 50 euro e simula il rapimento FOTO

SAN PAOLO – Ha partorito, ha venduto suo figlio appena nato per l’equivalente di 50 euro e poi si è inventata un fantomatico rapimento. La verità è però venuta a galla grazie a un’indagine lampo della polizia e la donna è stata arrestata insieme all’acquirente e il bimbo è stato affidato ai servizi sociali.

E’ una storia di squallore e povertà quella che arriva da San Paolo del Brasile. Protagonista una ragazza di appena vent’anni che, subito dopo aver partorito ha ceduto il neonato per 334 Reias, circa 50 euro.

Per spiegare la sparizione del piccolo, poi, la giovane ha inscenato un fantomatico rapimento in un supermercato. E subito, sui social network è partita la caccia al bambino rapito. Il piccolo è stato effettivamente ritrovato in una città non lontana da San Paolo in possesso della donna che lo aveva acquistato. Si tratta di una brasiliana di 34 con precedenti per traffico di minori. La donna è finita in manette mentre il piccolo è stato affidato ad una struttura. La speranza è che trovi una mamma che non lo vende per 50 euro.