Usa. La paura dell’intelligence. Snowden ha forse rubato i piani di guerra

Pubblicato il 7 marzo 2014 19:48 | Ultimo aggiornamento: 7 marzo 2014 19:48
Il Pentagono

Il Pentagono

USA, WASHINGTON – La piu’ grande paura dell’intelligence americana e’ che Edward Snowden possa aver rubato i piani di guerra Usa ed averli rivelati a Mosca. Lo ha detto in un’intervista alla National Public Radio (Npr) il capo della Defense Intelligence Agency (Dia), Michael Flynn.

Per il capo degli 007 del Pentagono il pericolo e’ che la ‘talpa’ che ha scatenato il Datagate e la piu’ grande fuga di notizie della storia americana possa essere in possesso di “informazioni sensibili sulle capacita’ operative e tecnologiche dell’intelligence americana, sui sistemi nel settore degli armamenti e sui piani di guerra”.

I timori sono dunque che queste informazioni – ha detto Flynn – “possano finire in mano dei nostri avversari, e in questo caso naturalmente della Russia”.