Pennsylvania: scuola in crisi, in vendita su eBay

Pubblicato il 3 Luglio 2012 23:24 | Ultimo aggiornamento: 3 Luglio 2012 23:24

NEW YORK – La scuola è in crisi? Vendila su eBay… ”Vendesi scuola ‘usata’, ma di successo”: è questa l’ultima trovata escogitata per sopravvivere alla crisi. Un istituto superiore di Langhorne, in Pennsylvania, Stati Uniti, ha deciso di mettersi all’asta su eBay per raccogliere fondi in modo da compensare ai tagli subiti.

Secondo quanto riportato dal sito della rete televisiva Abc News, la scuola, che accoglie ragazzi con problemi emotivi o di apprendimento, ha fissato una base d’asta di 600.000 dollari, la cifra minima necessaria per non finire in bancarotta e garantire il regolare svolgimento dell’anno 2012-2013. In realta’ l’iniziativa punta piu’ che altro ad attirare l’interesse di un generoso benefattore, poiche’ il Learning Center appartiene al distretto scolastico di Neshaminy (che attualmente ha due milioni di dollari di deficit) e non entrera’ interamente in possesso del vincitore.

Chi si aggiudichera’ l’asta tuttavia ricevera’ diversi benefici, tra i quali il diritto di cambiare il nome alla scuola, tenere il discorso alla cerimonia di consegna dei diplomi, oltre ad una tazza personalizzata dell’istituto e ad una pizza extra-large.

”So che e’ un’idea folle – ha commentato la preside della scuola Joann Holland – Ma con tutto il bene che fa il Learning Center, sarebbe folle non provarci”. La singolare iniziativa e’ venuta al diciassettenne Casey Young, che ha frequentato l’istituto per un anno prima di rientrare in un liceo ‘regolare’, insieme al padre Steve. E proprio Steve Young e’ stato protagonista nel 2003 di un’idea ancora piu’ particolare. L’uomo infatti provo’ a vendere la famiglia su eBay per 5 milioni di dollari, ma l’asta fu annullata dal sito che vieta la vendita di esseri umani.