Pentagono lancia allarme virus creati dall’uomo: “Potrebbero uccidere milioni di persone”

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 giugno 2018 7:15 | Ultimo aggiornamento: 22 giugno 2018 1:52
Pentagono negli Usa

La sede del Pentagono (foto Ansa)

WASHINGTON – “È necessario un intervento urgente a protezione dei virus elaborati dall’uomo, facili da sviluppare e che potrebbero eliminare decine di milioni di persone”. A lanciare l’allarme [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] sono gli scienziati del Pentagono che hanno stilato un importante documento per il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

Gli scienziati affermano che i rapidi progressi nel campo della biologia stanno rendendo più facile ai terroristi sviluppare armi biologiche attraverso l’ingegnerizzazione dei microbi, scrive il Daily Mail.

Tre gli scenari a cui dovrebbero essere preparati i governi per salvaguardare i cittadini: la prospettiva di ricreare virus da zero, modificare i batteri in modo che siano più pericolosi e modificare i microbi in modo da produrre tossine. Anche se per ora non sembrano possibili, in futuro saranno realizzabili, hanno riferito gli scienziati al Pentagono.

La biologia sintetica, che sviluppa tecnologie per l’ingegneria e la creazione di organismi, viene utilizzata per una varietà di scopi. Procedure abbastanza semplici potrebbero essere utilizzate per modificare i geni dei batteri che diventerebbero resistenti agli antibiotici e ciò rendere incurabili le persone che hanno contratto un’infezione.