Minaccia con una pistola il vicino che ha fatto un peto: arrestato

Pubblicato il 27 Giugno 2012 18:37 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2012 18:37

Daniel Collins

TAENECK (USA) – Un uomo di Taeneck, cittadina del New Jersey, è accusato di aver puntato una pistola contro il suo vicino “colpevole” di aver fatto un peto mentre era sulla porta di casa sua.

L’uomo, Daniel Collins, di 72 anni, ha reagito male all’atto del vicino. Per questo è stato arrestato dalla polizia.

Lui e la “vittima”, di 47 anni, vivono nello stesso complesso di appartamenti. Già in passato avrebbero avuto dei diverbi su questioni di “rumori molesti”.

Secondo il tenente Andrew McGurr, Collins avrebbe afferrato e sguainato una pistola dopo aver “sentito il vicino emettere un peto mentre passava davanti alla porta di casa sua”.

Collins ha negato di aver brandito l’arma, ma cercando nella sua auto la polizia ha trovato una Taurus calibro 32 sotto il sedile del passeggero.

Collins è stato quindi accusato di aggressione aggravata, possesso illegale di arma da fuoco e di minacce.