Cronaca Mondo

Petr Polshikov, diplomatico russo giustiziato in casa a Mosca

Petr Polshikov, diplomatico russo ucciso in casa a Mosca con un colpo di pistola alla testa

Petr Polshikov, il diplomatico russo ucciso

MOSCA – Dopo l’assassinio dell’ambasciatore russo ad Ankara, in Turchia, un diplomatico è stato trovato morto nel suo appartamento di Mosca. Nessun dubbio: “E’ stata un’esecuzione”.

Secondo quanto riportato dal canale tv Ren.tv, il corpo di Petr Polshikov, 56 anni, è stato trovato con una ferita da arma da fuoco alla testa nell’appartamento in cui viveva, su Balaklavsky Prospekt. Accanto al cadavere, secondo le indiscrezioni, due bossoli di proiettile vuoti.

Una pistola sarebbe stata ritrovata sotto il lavandino della stanza da bagno, scrivono i media locali. Polshikov era il capo del dipartimento America Latina del ministero degli Esteri.

 

To Top