Piedi mozzati in Canada: mistero risolto grazie ai cuscinetti delle scarpe. Nessun serial killer

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 maggio 2018 14:28 | Ultimo aggiornamento: 11 maggio 2018 14:30
Piedi mozzati in Canada: mistero risolto grazie ai cuscinetti delle scarpe. Nessun serial killer

Piedi mozzati in Canada: mistero risolto grazie ai cuscinetti delle scarpe. Nessun serial killer

OTTAWA – Svelato il mistero dei piedi mozzati nelle scarpe da ginnastica trovati sulle spiagge della British Columbia, in Canada.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz – Apps on Google Play] Nessun serial killer: sarebbero arti di persone che si sono suicidate vicino a corsi d’acqua, che negli anni hanno galleggiato grazie ai cuscinetti d’aria o gel nelle suole.

Ormai sono quattordici i piedi mozzati trovati sulle coste canadesi. Le autorità hanno eseguito le analisi del Dna sull’ultimo resto rinvenuto sull’Isola di Gabriola. Il primo ritrovamento del genere risale ad undici anni fa: nell’agosto del 2007 vennero trovati due piedi, poi altri due nel febbraio del 2008. Quindi tra maggio e giugno del 2009, nel 2011, nel 2016 e nel 2017.

Si era pensato ad un serial killer o a gente ammazzata perché coinvolta nel traffico di droga, ma anche migranti morti in mare o resti di vittime dello tsunami del 2004 nell’Oceano Indiano. Niente di tutto questo, invece.

Dalle analisi del Dna si è scoperto, per esempio, che alcuni piedi, anche se trovati a mesi di distanza, appartenevano alla stessa persona. Alcuni appartenevano a persone scomparse. In tutti i casi, secondo l’ufficio di medicina legale della British Columbia, tutti i piedi apparterrebbero a persone che si sono uccise o che sono morte in incidenti. Mistero svelato. 

 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other