Piedi mozzati in Canada: mistero risolto grazie ai cuscinetti delle scarpe. Nessun serial killer

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 maggio 2018 14:28 | Ultimo aggiornamento: 11 maggio 2018 14:30
Piedi mozzati in Canada: mistero risolto grazie ai cuscinetti delle scarpe. Nessun serial killer

Piedi mozzati in Canada: mistero risolto grazie ai cuscinetti delle scarpe. Nessun serial killer

OTTAWA – Svelato il mistero dei piedi mozzati nelle scarpe da ginnastica trovati sulle spiagge della British Columbia, in Canada.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz – Apps on Google Play] Nessun serial killer: sarebbero arti di persone che si sono suicidate vicino a corsi d’acqua, che negli anni hanno galleggiato grazie ai cuscinetti d’aria o gel nelle suole.

Ormai sono quattordici i piedi mozzati trovati sulle coste canadesi. Le autorità hanno eseguito le analisi del Dna sull’ultimo resto rinvenuto sull’Isola di Gabriola. Il primo ritrovamento del genere risale ad undici anni fa: nell’agosto del 2007 vennero trovati due piedi, poi altri due nel febbraio del 2008. Quindi tra maggio e giugno del 2009, nel 2011, nel 2016 e nel 2017.

Si era pensato ad un serial killer o a gente ammazzata perché coinvolta nel traffico di droga, ma anche migranti morti in mare o resti di vittime dello tsunami del 2004 nell’Oceano Indiano. Niente di tutto questo, invece.

Dalle analisi del Dna si è scoperto, per esempio, che alcuni piedi, anche se trovati a mesi di distanza, appartenevano alla stessa persona. Alcuni appartenevano a persone scomparse. In tutti i casi, secondo l’ufficio di medicina legale della British Columbia, tutti i piedi apparterrebbero a persone che si sono uccise o che sono morte in incidenti. Mistero svelato.