Pirati/ Abdul, da miserabile a re dei corsari

Pubblicato il 7 Aprile 2009 16:15 | Ultimo aggiornamento: 7 Aprile 2009 17:41

Abdul, anzi per la precisione Abdulqader. Si chiama così il somalo diventato la superstar della pirateria del terzo Millennio che terrorizza l’Oceano Indiano.

La sua storia è quella di uno sciagurato muratore di Puntaland (Somalia) che stufo della vita grama e povera di un paese disgraziato a 46 anni parte per Hoibo, porto spelacchiato sull’Oceano e trova nella pirateria l’Eldorado. Ora è ricco e ha due mogli. E terrorizza le navi occidentali.